La conferma è giunta tramite la propria pagina facebook: il Coro Harmony dell’Associazione Anziani di Lonate Pozzolo sarà ospite di Expo. Un prestigioso riconoscimento che giunge a seguito dei vent’anni di attività, festeggiati nel 2014 con il conseguimento del Premio S.Ambrogio della Pro Loco di Lonate Pozzolo e con un viaggio a Roma, per ricevere la benedizione di Papa Francesco.

Il coro, composto da 27 elementi e diretto da Mara Stefanoni, con Antonio Giudici alle tastiere, nel pomeriggio di giovedì 16 luglio entrerà da protagonista nell’esposizione universale milanese. Lo spazio della Cascina Triulza, nel quale è presente anche l’ANCeSCAO (Associazione Nazionale Centri Sociali, Comitati Anziani e Orti), li attende.

L’invito è giunto proprio dal presidente provinciale varesino di ANCeSCAO, Franco Milani, durante un recente viaggio in pullman con il Coro Harmony verso il Santuario di Re, per uno dei loro concerti. «Quando li ha sentiti cantare – ha spiegato l’Assessore ai Servizi Sociali Ausilia Angelino, membro di diritto dell’Associazione Anziani di Lonate Pozzolo –  ha pensato subito di coinvolgerli nel contesto di Expo per animare lo spazio di ANCeSCAO».

«Seguo il coro da anni – prosegue l’Assessore Angelino – ed è migliorato tantissimo. Apprezzo moltissimo l’impegno dei suoi componenti, volontari che si sono messi in gioco con la musica, che studiano per affinare la loro tecnica vocale, che dedicano il proprio tempo per andare nelle strutture residenziali per anziani e centri per disabili per portare festa e gioia, come solo la musica sa portare. Fanno ballare, cantare e strappano un sorriso anche laddove un sorriso spesso non c’è più. Le canzoni sono anche ricordi della gioventù».
Il Coro Harmony anche a Expo riproporrà il suo classico repertorio nazional-popolare, che spazia fra più decenni di musica italiana, sia laica che religiosa.  Amici Miei, Lo Spazzacamino, La Tua Immagine, La Romanina, Reginella Campagnola, Girotondo intorno al mondo, Chiesetta Alpina, la dialettale Quand Suna I Campan, Piemontesina, Giro D’Italia O Surdato Innamurato: questi sono i brani che formano la scaletta per il concerto di Expo.
Cinque tenori, nove soprani, sette contralti, cinque bassi e una voce narrante. Una formazione che – secondo le note della presentazione per gruppo – sarebbe ben lieta di estendersi: “caratterista del coro è l’apertura a tutti: chi vuole può unirsi a noi  anche senza nessuna esperienza, solo per passione e per aiutarci a proseguire nella nostra mission” I più sinceri complimenti al Coro Harmony, una delle tante anime di Lonate Pozzolo, che sono apprezzate e ammirate anche al di fuori del nostro Comune.
La foto della notizia è tratta dalla pagina facebook del Coro Harmony

Pubblicato il 14 luglio 2015